Articoli

Tutti i vantaggi di un impianto zigomatico

Nel momento in cui perdi uno o più denti esistono diverse soluzioni. Ma la migliore senza alcun dubbio è l’impianto zigomatico. Andiamo quindi a scoprire tutti i vantaggi di un impianto zigomatico. Ad esempio, esso è una soluzione idonea per ripristinare la funzione masticatoria e tornare ad avere un’arcata dentaria completa. Riavrai indietro un sorriso naturale.

L’impianto zigomatico prevede l’inserimento di un solo dente o più impianti. Funziona anche in casi con condizioni di edentulia.

Inoltre, esso è una valida alternativa a operazioni come il rialzo del seno mascellare e degli innesti ossei proprio per le sue caratteristiche.
Oggi vorremmo approfondire tutti i vantaggi di questo tipo di impianto per darvi la conferma che si tratta della migliore alternativa.

Tutti i vantaggi di un impianto zigomatico: quelli principali

Per chi è affetto da atrofia ossea e ha bisogno di impianti dentali, gli impianti zigomatici offrono una serie di benefici e vantaggi.

Scopriamo quali sono i principali.

  • Non ci sarà bisogno di un innesto osseo, questo significa nessun altro intervento chirurgico.
  • Intervento molto meno invasivo rispetto al classico impianto dentale.
  • Il tempo di guarigione è minimo. Un innesto osseo richiede inoltre una lunga attesa di 8 mesi prima che si integri con il tessuto.
  • Impianti dentali e ripristino del dente più rapidi, proprio perché non c’è bisogno di innesto osseo.
  • Un immediato miglioramento estetico e funzionale.
  • Non c’è bisogno di sostituire con una dentiera mobile.
  • L’impianto verrà installato con un’anestesia generale. Quindi il paziente sarà in pieno confort.
  • Nessun dolore. Proprio perché è svolto in anestesia totale, quindi non sentirai dolore.

Altri vantaggi importanti da specificare…

Si dice molto spesso che ha un enorme successo, ma non viene mai specificato. Come già sappiamo è molto elevato, per la precisione oscilla tra il 98 e il 100% di capacità di riuscita.

Inoltre altri vantaggi includono:

  • I ponti dentali vengono applicati agli impianti lo stesso giorno dell’intervento (che sia un all on six, all on four o impianto singolo). Quindi non passerai altro tempo senza denti e non c’è bisogno di una protesi. Riacquisendo fin da subito la capacità masticatoria.
  • Gli impianti zigomatici forniscono supporto dentale nei pazienti con labbro leporino e palato. Essi non sono in grado di sopportare classici interventi.
  • Inoltre, un impianto zigomatico può supportare 3-4 denti a differenza di un impianto dentale regolare supporta 1-2 denti.
  • Quattro impianti zigomatici possono supportare un ponte dentale superiore completo.
  • Il posizionamento immediato (quando i denti vengono rimossi e gli impianti zigomatici vengono inseriti insieme) può essere pianificato in modo prevedibile.

Gli impianti zigomatici hanno vantano anche di poter salvare impianti dentali falliti (mini-impianti, innesti ossei falliti, grave rottura parodontale dei denti esistenti).

Possono essere combinati con un normale impianto

Un altro vantaggio che ci offre l’impianto zigomatico è che può essere combinato con un impianto dentale classico.

Ad esempio, esistono pazienti che hanno a disposizione una quantità d’osso sufficiente nella parte anteriore della bocca. Quindi da poter inserire il classico impianto dentale. Ma nella parte posteriore, potrebbe non essercene a sufficienza. Così si userà l’impianto zigomatico.

In conclusione, per questi pazienti è prevista una combinazione dei due impianti, con un successo di installazione del 98%.

Tutti i vantaggi di un impianto zigomatico: il trattamento

Infine parliamo di una parte molto importante dell’impianto, ovvero il tipo di trattamento. Infatti il trattamento per gli impianti zigomatici viene pianificato usando la tecnologia digitale.

Si pianifica in modo virtuale. Con creazione di guide chirurgiche personalizzate che consente di risparmiare tempo operatorio (quindi meno anestetico).

Inoltre potrà essere realizzato il ponte dentale definitivo in modo preciso. Questo trattamento, in passato non era possibile, non c’era tutta questa tecnologia che è presente oggi. I problemi erano difficili da prevedere durante una procedura.

Con il passare degli anni si sono sviluppate attrezzature all’avanguardia e i chirurghi specialisti sono in grado di eseguire i trattamenti con la massima accuratezza. Inoltre queste operazioni si svolgono in un ambiente sterilizzato e sicuro.

  1. Consultare e valutare con un chirurgo.
  2. Esame preciso, indagine con scansioni specializzate.
  3. Prenotare la procedura per posizionare l’impianto.
  4. In fine, il periodo di recupero è breve, 2-3 giorni massimo. Potrai ritornare al tuo sorriso normale senza gonfiore né dolore del post operatorio circa 7 giorni.

 

Cosa aspetti? Fissa una prima visita e scopri la soluzione più adatta alle tue esigenze!